Qua la mano, agente
 
Filtra per contenuto
Ricerca per Temi
Ricerca Destinazione
Continente
Paese
Regione
Provincia
Località

Partendo da
Continente
Paese
Regione
Provincia
Località
Ricerca Data
Partenza dal
al
Rientro dal
al
Ordina per:

 
NEWS    
Filtra per contenuto

 
  precedente Pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 ... di 22 seguente  
Tour2000 porta gli agenti di viaggio alla scoperta di Botero
2018-02-15

L'aveva già fatto, Marino Pagni, di TOUR2000: lo scorso anno aveva portato un gruppetto di agenti di viaggio veronesi alla scoperta della mostra dei Maya e visto il successo, i tanti  messaggi di ringraziamento ricevuti ha pensato di ripetersi proponendo la visita dell'artista colombiano Botero, grazie anche al supporto di AIR FRANCE/KLM. Purtroppo a un numero limitato di persone, per i numeri imposti dalla visita guidata di gruppo. Entusiasti e grati gli intervenuti che hanno anche apprezzato l'apericena offerta nel vicino Bistrot. Il nostro Andrea Gozzi ha documentato entrambe le situazioni, Botero e Bistro Amo, lasciando una traccia nel web. Quello su cui insistiamo sempre noi è: "provate a pensare se tutti i partecipanti facessero un loro report...che effetto daremmo sia a chi organizza la mostra, ai titolari della struttura ristorativa ma soprattutto a tutti i viaggiatori che cercano informazioni sul web? Di questo parliamo durante il Roadshow "Qua la mano, agente"...prossime tappe: Modena il 22 febbraio, Mantova il 23. Vi aspettiamo
Una notizia che dovrebbe far riflettere e che noi mettiamo spesso in evidenza: il futuro sarà la trasparenza
2018-02-14

Pensiamo che abbia colpito tutti la notizia che in questi giorni è portata in evidenza da molti media. Il colosso della pubblicità Unilever (secondo solo a Procter & Gamble, che aveva già lanciato lo stesso messaggio qualche tempo fa), sta dicendo che non ha più intenzione di investire in pubblicità, bacchettando soprattutto Google e Facebook, se non viene dato un freno alle Fake News. Questo per farvi capire che il futuro, anche in termine di investimenti, sarà su quei progetti dove si punta sulla trasparenza, sulla serietà: quello su cui abbiamo costruito Turismoinrete. Capite quindi che se in tanti prenderemo questa abitudine del metterci la faccia, del raccontare la verità, e sempre più ci dimostreremo seri, strutturati e costanti, si apre la possibilità di ottenere un forte sostegno dalla pubblicità: quelle risorse che non sono mai a disposizione delle aziende del Turismo ma soprattutto delle varie categorie di professionisti. Il nostro credo, il nostro obiettivo: dare reputazione al settore e alle professioni che lo compongono. 
Bit 2018
2018-02-12

Lo ricorderete, lo scorso anno siamo stati espositori alla Bit, grazie ai nostri partner di riferimento, Karlitalia e Travelsoftware (per capirsi, quelli che ci hanno commissionato il Roadshow "Qua la mano, agente". Quest'anno, e noi lo condividiamo, le 2 aziende, hanno deciso di investire sul contatto diretto sul territorio e da lì le 15/16 tappe del roadshow. La nostra visita alla Bit è stata di lunedì e dobbiamo dire che non c'è dispiaciuta, abbiamo visto molta gente e la sensazione era di "voglia di fare e di informarsi". Chiaramente è sempre più scarsa la presenza dei Tour Operator mentre attivissimi sono i vari DMC (Destination Management Company) che collegati ai vari Enti per il Turismo si propongono direttamente alle agenzie di viaggio. Per noi che nasciamo per sostenere la filiera la cosa non ci entusiasmo ma il mondo è cambiato e, soprattutto grazie all'avvento di internet, alcuni passaggi sono saltati. Quello che per noi diventa sempre fondamentale è la sicurezza del cliente e bisogna quindi ricordare che nel momento in cui l'agente rinuncia a fare l'intermediario e diventa organizzatore deve, prima di tutto, garantire se stesso e i propri clienti con assicurazioni adeguate e strutturarsi anche per l'assistenza. Non sempre il gioco vale la candela. Nel nostro progetto il DMC è inserito nel database ma come figura professionale che può essere si indipendente ma per la vendita deve essere sempre collegato a un tour operator. 
Concluso il primo blocco di appuntamenti del Roadshow
2018-02-11

I 3 appuntamenti (1 a Trento e 2 in provincia di Vicenza) si sono svolti con soddisfazione di sponsor e partecipanti. La prima struttura, arrivata dalla esperienza formativa tenutasi lo scorso ottobre in val di Cembra ha entusiasmato tutti e Massimo e il suo staff sono stati estremamente collaborativi e disponibili. Grande entusiasmo e molta emozione ha suscitato il Podere La Torre a Schio, in quanto alcuni agenti, pur se della zona, non l'avevano mai visitato e quindi testato. Il personale tutto, poi, è stato decisamente straordinario, soprendendo noi stessi per l'impegno dedicato. Decisamente più pratico e funzionale, ma sicuramente meno emozionale il rapporto con una struttura che per i Meeting è decisamente organizzata, l'hotel Viest. Ovviamente tutto perfetto, organizzato ma dobbiamo rilevare che nel terzo appuntamento la parte del leone l'hanno fatta gli agenti intervenuti, disponibilissimi, interessati, che con la loro partecipazione attiva hanno fatto diventare addirittura la cena, un ulteriore momento di condivisione e di crescita. Di certo il collante per tutti e 3 gli appuntamenti è stato il feeling, la voglia di fare bene degli sponsor, di Turismoinrete, con la convinzione che stiamo portando nelle varie città d'Italia, notizie, suggerimenti, strumenti utili per il raggiugimento di una ottima professionalità per gli agenti di viaggio. Da parte nostra il continuo  messaggio sulla necessita di diventare consapevoli che l'agente di viaggio vale, sulla potenzialità offerta dal raccontare le proprie esperienze. Cosa consigliamo agli agenti che hanno partecipato. Partite da lì dalle strutture meno conosciute e raccontate la vostra esperienza: 52 agenti per 37 agenzie in 3 giorni diventano un coro che non potrà che essere sentito se in tanti diranno come si sono trovati. Raccontare il territorio potrebbe renderci strategici per l'incoming e quindi potremo diventare finalmente appetibili per la politica, perchè si dovranno rendere conto che si vendiamo le altre destinazioni ma se ci sosterranno potremo essere i primi a raccontare e a vendere il nostro Bel Paese. Siamo già eccitati all'idea delle prossime strutture dove incontreremo gli agenti delle province di Modena e Mantova. Nel primo caso saremo all'Anatra di Cortile (MO) molto bella ed emozionale e per Mantova abbiamo orientato la nostra scelta sulla Riseria e Agriturismo il Galeotto, abbiamo ampliato la formula orientandoci su un Meeting che vede la presenza di consulenti su temi di interesse, la partecipazione di un ottimo Tour Operator, specialista sull'America Latina e...beh, non possiamo mica dirvi tutto, vero? Iscrivetevi e partecipate numerosi, non ve ne pentirete.
Le classifiche sono state azzerate: la sfida continua. Tutti possono partecipare, da noi vale la meritocrazia
2018-01-10

I nostri tecncini, come ogni anno, hanno provveduto ad azzerare le nostre classifiche e quindi è ripartita la competizione per arrivare al miglior agente, al miglior commerciale, al miglior Tour Leader e via via. Il nostro sistema di classifiche ci permette inoltre di stabilire anche chi è il migliore su specifiche destinazioni o su un particolare tipo di viaggio (Terme e Benessere, Enogastronomia, Vacanze con animali). Il progetto, come avrete capito, apre una infinità di opzioni e i nostri partner/sponsor saranno lieti di premiare più classifiche e categorie. "Forza, la sfida è aperta e da noi vale la meritocrazia, non i semplici mi piace o click; bisogna essersi impegnati per ricevere dei voti"
Le classifiche 2017 : chi sono i vincitori e le vincitrici delle diverse categorie
2018-01-09

A noi di Turismoinrete piace parlare di Awards perchè sappiamo che sono reali, sono voti raccolti per un impegno vero, per attività reali, documentate. Certo ci piacerebbe che la sfida si allargasse sempre di più ma con la realizzazione del nuovo sito oltre a una ancor maggiore attività di comunicazione questo arriverà naturalmente. Per il 2017 i visitatori del sito (iscritti, solo così si può votare) hanno stabilito che:
Miglior agente di viaggio per i nostri simpatizzanti è risultata Beatrice Marchiotto della Viaggiando con Peter di Bovolone (VR)
Miglior Destination Manager è risultata Pamela Cazzaniga (Product Manager per il turismo accessibile di GoWorld, con il suo GO4ALL)
Miglior Commerciale è risultato Max Rocca (da poco tempo è diventato commerciale de I Viaggi dell'Elefante)
Miglior Blogger è invece stata votata Antonella Minerva che cura il suo blog Travel Feliz, oltre a scrivere nella sua scheda in Turismoinrete

Allegati
Qua la mano, agente
2018-01-08

"Qua la mano, agente", è il titolo del Roadshow che grazie ad alcuni partner illuminati, Karlitalia/Incentive System e Travelsoftware, stiamo strutturando in giro per l'Italia. Sarà l'occasione per far capire come un tour operator, passando dalla propria specializzazione e invitando professionisti a scoprire le proprie proposte e una software house specialzzata in gestionali ma non solo, può fare la differenza nell'attività di agenzia di viaggi. Stiamo strutturandolo grazie anche alle segnalazioni degli agenti di viaggio che, conoscendo il proprio territorio, ci permettono di individuare la miglior location in considerazione delle esigenze dei nostri partner. Che cosa ci dimostra che stiamo percorrendo la strada giusta? Perché dopo i primi 2 che ci hanno chiesto di "realizzare" il Roadshow, altri se ne stanno aggiungendo. Partecipate numerosi perchè da ogni incontro uscirete con suggerimenti strategici per la vostra attività e alcuni magari con l'invito a una splendida esperienza in Grecia o a scoprire le Terme in Slovenia. Scalpitate? Si inizia da Trento, il giorno 7 febbraio, all'interno dello splendido Maso Franch (suggerimento di Sandra Paoli), per poi proseguire il giorno successivo in provincia di Vicenza, nel nuovissimo Podere La Torre (suggerimento di Marco Brazzale)  e la sera dello stesso giorno la Viest Hotel (più volte utilizzato dal nostro Andrea Gozzi). Le tappe successivamente ci vedranno in molte altre città. Tutte le agenzie riceveranno l'invito a partecipare ma è già da ora possibile iscriversi attraverso il calendario del sito (necessario essere però iscritti allo stesso) e comunque chiedere informazioni via mail a commerciale@turismoinrete.it 
2008/2018 sono 10 anni che il progetto Turismoinrete è presente nel panorama Turistico italiano
2018-01-06

Pochi probabilmente sanno che il progetto Turismoinrete è stato presentato a dicembre del 2008. Si, mancano ancora ca 11 mesi per festeggiarlo ma per noi la ricorrenza è già iniziata e tutti noi, a partire dal nostro ideatore, Andrea Gozzi, vogliamo impegnarci al massimo perchè si arrivi alla data ufficiale con una consacrazione definitiva. Bilanci? Beh, siamo in piedi, dopo averne visti diversi nascere, fare tanti proclami, investire molti quattrini e parole ma ad oggi...beh, non ci sono più. Ci riferiamo a Travelpeople (ve lo ricordate? Era sostenuto da una vera e propria Software House, avevano partecipato a diverse fiere di settore con grandi stand e sicuramente lavorato bene); poi il caso più ecclatante e a nostro dire più "vicino al nostro progetto" è stato Weldorado. Ve lo ricordate? Era stata la Welcome Travel ha proporre ai propri iscritti a raccontare le proprie esperienze di viaggio per qualificare loro stessi, il brand e...quasi logico, i tour operator partner del loro progetto (Alpitour, Francorosso, etc...non parliamo mica di piccoli TO, eh?) Anche loro, dopo un mega incontro all'hotel Parchi del Garda, dopo aver parlato di investimenti consistenti, hanno dovuto rinunciare... Noi non abbiamo certamente i mezzi di questi 2 grandi progetti ed è la riprova che non sempre bastano quelli. Ma che l'idea di raccontare le esperienze (negli anni è entrato nel parlare comunque la parola "turismo esperienziale") si sia rivelata in anticipo sui tempi e ci da una grandissima soddisfazione. Ricordiamo inoltre che nel 2008 FB era in inglese e Tripadvisor non era certamente ancora quello che si dichiara oggi: "la bibbia del turismo". Le difficoltà e i ritardi nella crescita e nell'espolosione del progetto? Prima di tutto il fatto che da subito è mancato la parte strutturale del progetto, la persona che aveva reso operativa l'idea di Andrea, successivamente la difficoltà di trovare partner operativi ed economici perchè tutti ancora poco convinti della validità del progetto (alcuni, che oggi vantano posizioni di rilievo nel panorama turistico nazionale, hanno confessato di non averlo capito proprio). Difficile anche trovare figure che lo promuovessero a livello nazionale. E' stato memorabile la volta, l'unica, che abbiamo provato a cercare figure professionali attraverso un annuncio: 30 risposte di interesse...all'invito a guardare dentro al progetto, beh, nessuno che si è iscritto per vedere come funzionava. La sconfitta o meglio la delusione, visto che non ci siamo fermati e siamo sempre cresciuti? Il fatto che per primi proprio gli addetti ai lavori non hanno capito che c'è bisogno di loro, che avrebbero, nello scrivere, una grande opportunità per farsi conoscere...Cosa abbiamo previsto: nel passato ci ha sempre dato molto fastidio vedere che dietro la formula delle "start up" si costruissero progetti e si ottenessero finanziamenti per qualcosa che dopo nemmeno 1 anno si vedeva scomparire. Non è mai stato il nostro obiettivo quello di prendere i soldi senza avere la certezza che sarebbe continuata l'operativa del progetto, che alla fine dovrà andare avanti autonomamente. Oggi? Oggi sicuramente il momento è propizio, è ufficializzato che il web è diventato un calderone confuso, è pieno di "Fake News" e  c'è bisogno di qualcosa di credibile. Che cosa rende credibile il nostro progetto? Perchè invitiamo gli addetti ai lavori, prima di tutto a metterci la faccia. Altro aspetto fondamentale parlando di recensioni è dato dal fatto che noi non invitiamo a dare un giudizio ma puntiamo sulla necessità di dimostrare che si conosce la destinazione, che magari, della stessa, si vedono più strutture o una serie di servizi e di escursioni e quindi non ci si limiterà a una sola informazioni ma un panorama completo che possa garantire al visitatore del sito, al potenziale viaggiatore, di essere il miglior professionista. Ci piace poi pensare che tutti siamo diversi e che questo può permettere a chiunque di essere un valido consulente. Da non ultimo il fatto che il progetto stia adattandosi alle richieste del mercato perchè pur considerando molto elittario poter vantare di aver visto le isole Vanuatu o la Terra del Fuoco il mercato di riferimento sta diventando sempre di più il nostro Bel Paese. Noi stiamo spingendo sul mostrare attenzione particolare al mercato Incoming: il primo in assoluto, favorito tra l'altro dalle bellezze del nostro bel paese. Abbiamo implementato diversi nuovi applicazioni e la più interessante è risultata essere la possibilità di clusterizzare (tematizzare) le esperienze e le proposte. Altro? Ne avremmo per ore ma la cosa che ci risulta più semplice è quella di invitarvi al Roadshow che,  grazie ad alcuni nostri partner, stiamo organizzando in giro per l'Italia. L'occasione sarà per dirvi: " Qua la mano, agente"

 
  precedente Pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 ... di 22 seguente