Si parte, e si riparte, con Karlitalia
 
 
Austria
 
Europa
 
Resoconto di viaggio: Dettagli
Titolo:
Tipo Viaggio: Crociera
 
Tipologia: Individuale
Partenza da:  
Continente: Europa
Paese: Austria
Regione: Alta Austria
Provincia: Schärding
Località: Engelhartszell
 
Destinazione:
Continente: Europa
Paese: Austria
Regione: Vienna
Provincia: Vienna
Località: Vienna
Durata e sistemazione:
Giorni: 5 Notti: 4 Categoria: Nave Fluviale Trattamento: All Inclusive
Descrizione Resoconto:
Navigare su un fiume dona sempre un punto di vista privilegiato sulla storia delle città che attraversa. Da sempre le grandi civiltà si sono sviluppate sulle rive dei fiumi. Essi fornivano l'acqua indispensabile per la vita, difesa dalle popolazioni ostili e una facile via di comunicazione.

Per noi Italiani può sembrare strano, abbiamo chilometri di coste e pensiamo con più facilità alla navigazione sul mare ma nell'Europa centrale un fiume navigabile è una grande risorsa, facilitando le comunicazioni tra molti territori e i commerci tra le popolazioni.

Una crociera sul Danubio offre l'opportunità di comprendere la nascita e lo sviluppo dell'impero Austro-ungarico!

A-Rosa in collaborazione con Albatravel e TopCruises mi ha permesso di sperimentare la crociera fluviale da Engelhartszell a Vienna a bordo della A-Rosa Donna.

La nave si presenta con misure dettate dall'esigenza di attraversare le numerose chiuse che regolano la portata e dislivelli del fiume e dall'altezza dei ponti che lo attraversano. Quindi ha solo tre ponti oltre a quello di coperta con un altezza massima di 7 metri, una larghezza di 14 e una lunghezza totale di 124.

La capacità massima di 242 passeggeri oltre ai 43 membri dell'equipaggio è comunque notevole. Ci sono un centinaio di cabine, tutte esterne e tutte con letto matrimoniale non separabile, 42 di queste possono avere un terzo letto. La misura media di ciascuna è di 15 mq.

La navigazione risulta particolarmente piacevole, sembra proprio di scivolare sull'acqua e il movimento si percepisce grazie allo scorrere del meraviglioso paesaggio: non si rischia il mal di mare!

Durante i secoli i signori locali costruivano roccaforti e castelli per presidiare questa importante via di comunicazione a difesa dagli invasori e per raccogliere tasse e dazi.

Ancora oggi si possono vedere queste costruzioni che sembrano sovrastare il paesaggio.

Le cabine sono confortevoli e sufficientemente spaziose. Appena entrati si trova il bagno con il lavandino e un grande specchio. Il water è di quelli pneumatici in uso sulle navi. La doccia è grande e con un adeguato box doccia in vetro.

Il letto della cabina e un letto doppio cin due materassi e due piumini affiancati (non divisibile) quindi se volete andare con degli amici dovete essere molto intimi...oppure meglio chiedere due singole, il supplemento è abbordabile.

Consiglio sicuramente le cabine al sul secondo ponte, quello che sta circa un metro sopra il livello dell'acqua. Sono dotate di un mini balconcino e permettono quindi di aprire le  vetrate e di affacciarsi sul magnifico panorama!

Ristorante. Sul terzo ponte si trova il ristorante. Colazione pranzo e cena sono a buffet. Pur essendo una cucina di bordo il risultato è sicuramente adeguato. Il buffet si presenta bene e si riesce sempre a trovare qualcosa di proprio gusto.  Direi sopra la media tenendo conto anche dei prezzi contenuti.

Si può acquistare anche una formula basic che prevede il trattamento di camera e colazione. Poi a bordo si acquistano i pasti a cui si è interessati. Oppure la formula pensione completa plus che prevede un vero e propio all inclusive con tutti i pasti e le bevande con una ottima selezione.

Il punto forte del ristorante resta proprio la vista... specialmente al mattino la colazione con la vista di questo panorama è veramente rilassante e da un tono piacevole per iniziare la giornata.

Il ristorante ha anche un grande terrazzo esterno a poppa nave. È quindi possibile bere qualcosa o mangiare stando all'aperto quando il meteo lo consente.

Il personale di bordo è cordiale e sempre collaborativo. Parlano tutti inglese e tedesco, consiglio quindi di farsi accompagnare da qualche amico che un po' parla le lingue. In ogni caso riescono a stampare il giornalino di bordo anche in italiano con tutte le informazioni utili per la giornata.

La possibilità di avere anche itinerari brevi da 4 o 5 giorni permette di essere una alternativa ai classici city breaks. Nelle formulazioni più lunghe può sostituire il classico tour in bus...con la comodità di avere un bell'albergo galleggiante che ti segue e non dover continuamente fare e disfare le valigie.

Sicuramente quindi una vacanza da consigliare, vale la pena parlarne con il vostro agente di viaggio di fiducia!


Operatore:



SIMONE MASSAGRANDE
Voto:
Voto medio: 5/5
Numero di votanti: 2