Rifioriamo assieme. Il nostro fiore: Zinnia Lilliput
 
 
Repubblica Sudafricana
 
Africa
 
Resoconto di viaggio: Dettagli
Titolo:
Tipo Viaggio: Fly and Drive
 
Tipologia: Individuale
Partenza da:  
Continente: Europa
Paese: Italia
Regione: Lombardia
Provincia: Milano
Località: Milano
 
Destinazione:
Continente: Africa
Paese: Repubblica Sudafricana
Regione: Gauteng
Provincia: Johannesburg Metropolitan Municipality
Località: Johannesburg
Durata e sistemazione:
Giorni: 12 Notti: 9 Categoria: 4 stelle Trattamento: Bed & Breakfast
 Il viaggio comprendeva:
Borsa da viaggio
Quota Iscrizione
Assicurazione Annullamento
Descrizione Resoconto:
Se si va in Sudafrica è inevitabile passare per Johannesburg, chiamato familiarmente Jo'burg. La città,è una grande metropoli di otto milioni di abitanti, con un centro che si sta via via sviluppando e facendo più carino ed allettante per i turisti. Sorge a 1.753 mt. sul livello del mare, (cosa di cui non ci si rende conto!) ed è nata alla fine del 1800 per la scoperta di giacimenti d'oro. E' la capitale commerciale e finanziaria del SudafricaRitengo opportuno darci un'occhiata, magari se si ha una coincidenza un pò lunga con il volo intercontinentale e fare un giretto in Piazza Nelson Mandela, dove svetta una sua mega statua.
Soweto, che è l'abbreviazione di South West Town (3 milioni di abitanti) è da vedere per rendersi conto della vita che conducono ancora i "black people", relegati nelle loro baracche caldissime d'estate e fredde d'inverno, di quello che sanno creare con le poche cose che raccattano dagli infiniti rifiuti di una grande città che cerca di migliorare e sopravvivere a tutto... Un ponte di 284 metri (è stato inaugurato nel 2003) unisce Soweto a Jo'burg e rappresenta un arco che unisce la città e la nazione ed ovviamente è stato dedicato a Mandela. Oltre ad essere simbolo dell'unificazione, allegerisce anche il traffico. Facendo un giro in auto per la città, non si farà a meno di notare che i quartieri settentrionali, un tempo grandi aree agricole benestanti, si sono trasformati in complessi di villette a schiera con guradiani armati: MAYFAIR, un tempo quartiere boero, dove ai neri era vietato girare per le strade dopo le 19, ora è un quartiere di meticci ed indiani entrati nell'èlite degli affari di Jo'burg, mentre le zone residenziali di FLORIDA e ROODEPORT sono rimaste prevalentemente di lingua afrikaaner; NORTHCLIFF, sulle colline, è il quartiere più benestante, dove si possono trovare molti B&B; simile è PARKTOWN, dall'elegante stile edoardiano. Tra i sobborghi, quello più originale, è forse MELVILLE, dalle stradine piene di botteghe e dall'atmosfera molto accogliente, è oggi abitato da intellettuali ed artisti, un quartiere dallo stile bohemien. Qui si suona regolarmente jazz e rock e si ascolta il blues al Bassline...
Se vi va di fermarvi a pranzo ci sono dei locali veramente particolari a Soweto e senza esitazioni sarete contenti della vostra piccola deviazione!


Operatore:



BEATRICE BELTRAMI
Voto:
Nessun voto
Commenti:
Nessun commento